pisa-vini-italiani-e-mercati-mondiali√ą stato pubblicato qualche giorno fa il bando per la partecipazione alla seconda edizione del Master di I livello¬†in Vini Italiani e Mercati Mondiali organizzato dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa in collaborazione con Universit√† di Pisa, Universit√† per gli Stranieri di Siena¬†e¬†AIS.

Il corso si terr√† a Pisa con la formula weekend (gioved√¨ pomeriggio, venerd√¨ intera giornata e sabato mattina) e partir√† a inizio novembre¬†per aver termine il 31 gennaio del 2018. In tutto prevede 400 ore di docenza pi√Ļ 450 di FAD.

L’offerta didattica

Come l’anno passato si divide in tre moduli:

  1. Discipline di base e propedeutiche (viticoltura, enologia, elementi di economia, ecc.)
  2. Discipline economiche, di comunicazione e culturali marketing (marketing¬†del vino, web marketing applicato al vino, strategie per l’export, turismo del vino, ecc.)
  3. Il vino italiano nei mercati mondiali, approcci culturali di comunicazione e marketing: esperienze criticità e potenziali sviluppi (mercati consolidati, in espansione ed emergenti con incontri con esperti del singolo mercato, importatori e altre figure operanti in questo ambito).

A questi si aggiunge il corso per sommelier¬†AIS (da cui¬†√® esonerato chi ha gi√† il diploma) e l’attivit√† di stage presso aziende e consorzi.

L’obiettivo del master¬†Vini Italiani e Mercati Mondiali √®¬†formare professionisti con conoscenze del settore viticolo-enologico¬†in grado di occuparsi della¬†promozione, diffusione e ¬†conoscenza del vino con particolare riferimento alle strategie di marketing.

Modalità di partecipazione

Per partecipare occorre una laurea di primo livello o titolo equipollente in discipline agrarie/alimentari, economiche, di comunicazione o marketing¬†anche se anche altri diplomi di laurea possono essere ammessi¬†qualora il percorso e le motivazioni dei singoli candidati siano tali da dimostrarne l’attinenza a questo percorso didattico.

La quota di partecipazione √® di 5.600 euro¬†per coloro che devono conseguire (all‚Äôinterno del Master) il Diploma AIS di Sommelier, o 4.800 per chi gi√† possiede il¬†Diploma AIS di Sommelier. Il Master prevede inoltre una parziale esenzione di 2.400¬†a favore di due candidati che soddisfino contemporaneamente i criteri di reddito e merito indicati nel bando. √ą possibile inoltre partecipare come uditori a un massimo di due moduli.

Per maggiori informazioni date un’occhiata alla pagina ufficiale¬†del Master. Qui¬†i profili dei docenti (anche quest’anno ho il piacere di farne parte), il bando completo¬†e il¬†calendario didattico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *