Arte e Vino – Un bell’esempio da Cantina La Vis e Valle di Cembra

Leggo su Focuswine che Cantina La Vis e Valle di Cembra ha rinnovato la propria partnership con il MART. Una vera e propria azione di co-marketing, a differenza di tanti episodi sporadici, una tantum e pertanto privi di strategia, che si vedono in giro. Perché co-marketing? Perché c’è una comunione di obiettivi: entrambe le organizzazioni puntano alla promozione del Trentino, e dell’arte.

Ecco le iniziative previste per il 2007 così come indicate su Focuswine

  • Project Room “Luca Vitone. Omaggio a Segantini” – NB Segantini è l’artista che ha realizzato per la cantina trentina le etichette della linea Ritratti
  • “Depero pubblicitario” – mostra annuale che vede la collaborazione di scuole e agenzia di comunicazione per la realizzazione di etichette, slogan, ecc.
  • “La Vis ti avvicina a…” itinerari creati di concerto con il museo per avvicinare il grande pubblico al Mart.

Sempre su Focuswine si legge che presto potrebbero avere inizio anche collaborazioni con altri musei, fuori dal Trentino. Finora la forza di questa partnership si è basata, a mio avviso, proprio sulla localizzazione ben definita dell’operazione. Azienda trentina, museo trentino, promozione del Trentino. Sono molto curiosa di vedere come si trasformerà questo principio nell’ambito di partnership internazionali!

Questo articolo è disponibile anche in: Inglese

Consulente di comunicazione e marketing enogastronomico per aziende piccole e grandi. Docente presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. l'Università di Salerno, lo IUSVE di Venezia e la Fondazione E. Mach. Autrice di vari volumi tra cui i manuali Marketing del vino (2014, Edizioni LSWR, seconda edizione nel 2017), Marketing del gusto (2015, Edizioni LSWR, con Luciana Squadrilli), e Marketing dei prodotti enogastronomici all'estero (2017, Edizioni LSWR, con Luciana Squadrilli e Rita Lauretti).

Lascia un commento

*