Bag in box, ovvero boxed wine

bag in boxCosa pensa il consumatore del vino in scatola? Quali sono gli elementi che caratterizzano il consumatore di vino bag in box? Qualche giorno mi è stata posta questa domanda. Il tempo di fare un po’ di ricerche ed ecco qui alcuni dati.

In Francia il 12,5% dei consumatori intervistati per una ricerca di Viniflhor ha dichiarato di acquistare vini bag in box;
nella stessa intervista, il 68% ha dichiarato che servirebbe il vino bag in box anche agli amici durante una cena (il 30% ha dichiarato che non lo farebbe);
il 78% apprezza le possibilità di conservazione del vino bag in box;
il bag in box conta per circa il 9% del mercato retail a valore, in Francia e in UK;
la penetrazione del mercato è del 50% in Australia – il paese dove questo formato ha trovato il maggiore successo;
gli elementi per cui i consumatori apprezzano questo formato sono: convenienza, conservazione, facilità di apertura, facilità di trasporto;
i consumatori riconoscono ora che anche i vini premium possono essere confezionati in bag in box
Per approfondimenti

Traditional French begin swap to bag in box
Box wines (un blog dedicato a questo tema)
The boxed wine spot (un altro blog)
Putting Napa in a box
Boxed wine su Wikipedia

Questo articolo è disponibile anche in: Inglese

Consulente di comunicazione e marketing enogastronomico per aziende piccole e grandi. Docente presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. l'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, lo IUSVE di Venezia e la Fondazione E. Mach. Autrice di vari volumi tra cui i manuali Marketing del vino (terza edizione 2021, Edizioni LSWR), Marketing del gusto (2015, Edizioni LSWR, con Luciana Squadrilli), e Marketing dei prodotti enogastronomici all'estero (2017, Edizioni LSWR, con Luciana Squadrilli e Rita Lauretti).

Lascia un commento

*