Fazi Battaglia: mini restyling per il “mitico” Verdicchio

Verdicchio Titulus di Fazi BattagliaL’azienda marchigiana non è nuova alle iniziative di marketing. Già negli anni ’50 aveva indetto un premio per il miglior design della bottiglia, dal quale è nata poi l’ormai famosa anfora.

A distanza di 53 anni, la stessa azienda ha cominciato a valutare se non fosse il caso di operare un restyling della bottiglia. Prima di fare questo però, ha commissionato una ricerca di mercato alla società Astra. Ecco i risultati emersi intervistando un campione di alcune migliaia di intervistati – non professionisti ma pubblico generico.

Mostrando un’anfora priva di etichetta, è emerso tra l’altro che:

        • per oltre il 33% degli intervistati l’anfora è sinonimo di Verdicchio
        • il 9% degli intervistati ricollega direttamente l’anfora al Verdicchio di Fazi Battaglia

Niente paura quindi, il restyling, visti i risultati dell’indagine, non riguarderanno la forma della bottiglia, ma piuttosto una rivisitazione in chiave moderna dell’etichetta che verrà presentata con l’uscita della vendemmia 2006. Staremo a vedere!
Mi chiedo solo una cosa: la piccola pergamena che viene posta sul collo della bottiglia, resterà? E soprattutto: è emerso dallo stesso studio quanti la leggono?

Questo articolo è disponibile anche in: Italian

Consulente di comunicazione e marketing enogastronomico per aziende piccole e grandi. Docente presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. l'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, lo IUSVE di Venezia e la Fondazione E. Mach. Autrice di vari volumi tra cui i manuali Marketing del vino (terza edizione 2021, Edizioni LSWR), Marketing del gusto (2015, Edizioni LSWR, con Luciana Squadrilli), e Marketing dei prodotti enogastronomici all'estero (2017, Edizioni LSWR, con Luciana Squadrilli e Rita Lauretti).

Leave a Reply

*