Biondi Santi si dimette?

Qualche giorno fa era uscita su Winenews la notizia di gossip secondo i quali Jacopo Biondi Santi avrebbe rassegnato le dimissioni da Amministratore Delegato della Biondi Santi Spa (37 referenze e giro d’affari di 8 milioni di euro nel 2004). Leggo ora su Decanter.com che Jacopo Biondi Santi si sarebbe dimesso secondo loro fonti, a causa di disaccordi sulla gestione dell’azienda con il suocero Pierluigi Tagliabue, azionista responsabile dei finanziamenti di gran parte della Biondi Santi Spa.
Il motivo? L’immagine aziendale – secondo Decanter infatti Tagliabue avrebbe espresso l’intenzione di commercializzare del vino che Jacopo Biondi Santi non ritiene all’altezza del nome dell’azienda.
Leggi la notizia integrale su Decanter.com.

Questo articolo è disponibile anche in: Inglese

Consulente di comunicazione e marketing enogastronomico per aziende piccole e grandi. Docente presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. l'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, lo IUSVE di Venezia e la Fondazione E. Mach. Autrice di vari volumi tra cui i manuali Marketing del vino (terza edizione 2021, Edizioni LSWR), Marketing del gusto (2015, Edizioni LSWR, con Luciana Squadrilli), e Marketing dei prodotti enogastronomici all'estero (2017, Edizioni LSWR, con Luciana Squadrilli e Rita Lauretti).

Lascia un commento

*