Un libro dedicato ai migliori vini della regione ma anche ai locali nei quali vengono proposti e serviti alla mescita, dalle enoteche ai winebar alle osterie. La sommelier Slawka G. Scarso, consulente in comunicazione e docente alla LUISS Business School, nella sua Guida alle migliori aziende vinicole del Lazio e ai locali dove bere bene nella capitale ci introduce nel mondo della produzione vinicola laziale, cantine che oggi esprimono livelli di qualità e di eccellenza impensabili fino a qualche anno fa. Etichette che si distinguono per il forte legame con il territorio e che sono ben radicate nell’immaginario collettivo di molti romani i quali possono frequentare locali gestiti con professionalità e passione nei quali l’offerta del vino ha saputo aggiornarsi. Edito da Castelvecchi, costa 14,90.

Lascia un commento

*