la #TwitAsta a favore di ABIO Roma

E’ partita proprio oggi l’asta di beneficenza organizzata dalle cantine di Tweet Your Wines. Si tratta di un progetto molto bello che vede coinvolte una ventina di aziende vinicole e una di olio, presenti in tutta Italia e soprattutto presenti su Twitter, dove sono entrate in contatto tra di loro. La prima edizione si era svolta interamente su twitter. Quest’anno, invece, grazie a un plugin di WordPress (qui accanto vedete lo screenshot) è possibile partecipare all’asta online direttamente sul sito di Tweet Your Wines (qui trovate le istruzioni), senza registrarsi su twitter: basta inserire nome, cognome e email. E ovviamente la propria offerta. Niente di più facile!

Il ricavato andrà a favore dell’ABIO Roma, e questo mi rende particolarmente felice perché sono stata in passato volontaria dell’ABIO, al reparto di Ematologia Pediatrica dell’Umberto I, a Roma, e così quando ho saputo che le twitcantine erano in cerca di una onlus a cui devolvere il ricavato dell’asta mi sono fatta promotrice della causa. Il mio piccolo contributo visto che per motivi lavorativi non posso più garantire le 3 ore settimanali di presenza in ospedale che si chiedono ai volontari. Ma cosa fa l’ABIO? L’ABIO si occupa, dalla fine degli anni Settanta e ormai in tutta Italia, di rendere più gradevole la degenza dei bambini in ospedale o la loro permanenza in day hospital, e per farlo si cura anche della formazione dei volontari, aspetto a mio avviso fondamentale. I volontari, nelle sale giochi o spostandosi in reparto con carrelli pieni di giocattoli e colori, coinvolgono i bambini in giochi, lavoretti, costruzioni con i mattoncini lego e partite a memory, o raccontano loro favole. A Roma, poi, ogni anno si organizza a Natale un musical che vede protagonisti i bambini, coinvolti in prima persona sul palcoscenico, con tanto di coreografie, e con scenografie e costumi realizzati da mamme e volontari. Inutile dire che alcuni dei momenti più belli della mia vita saranno sempre legati a questa esperienza e che i bambini che ho conosciuto durante la mia attività di volontariato non li dimenticherò mai.

Con grande piacere ho accettato la proposta di Pamela Guerra e Giuliano Abate di partecipare con 3 copie del mio libro Il vino a Roma. Queste tre copie andranno alle tre offerte più alte tra chi si aggiudicherà le cromobox – le bellissime scatole che contengono i vini (e l’olio) partecipanti. Un piccolo bonus per premiare chi parteciperà all’asta, oltre alla barbatella offerta da Calosso.
E ora che aspettate? Tutti su Tweet Your Wines a lanciare e rilanciare per aggiudicarvi una delle cromobox e fare del bene: avete tempo fino al 5 giugno!

About Slawka

Consulente di comunicazione e marketing enogastronomico per aziende piccole e grandi. Docente presso la LUISS Business School, l'Università di Salerno, la Fondazione E. Mach e la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. Autrice di vari volumi tra cui i manuali Marketing del vino (2014, Edizioni LSWR) e Marketing del gusto (2015, Edizioni LSWR, con Luciana Squadrilli)

Lascia un commento

*