Le difficoltà di una trentenne con 20 interessi di troppo…

Ormai è davvero troppo tempo che non riesco ad aggiornare questo blog con sistematicità. A volte ci penso e mi vengono i brividi. Passati i tempi in cui scrivevo anche 5 post a settimana. Ora invece l’unico contatto diretto col blog ce l’ho grazie a quei lettori che mi scrivono per chiedermi se va tutto bene…

E sì, va tutto bene, ma il lavoro, per fortuna, è davvero tanto – merito anche di questo blog, non lo nascondo, ed è proprio per questo che mi rammarico di non riuscire a seguirlo come un tempo. Il fatto è che seguendo tre settori in parallelo, vino, arte ed editoria, il tempo per fare tutto non c’è. A volte addirittura mi colpevolizzo, poi arriva fortunatamente quella parte di me che ha il coraggio di darsi una pacca sulla spalla e dire: stai andando bene, tranquilla. Perché effettivamente sta andando tutto bene: il lavoro non manca, le soddisfazioni neppure, e il romanzo, che non essendo la Litizzetto non ho mai pensato di riuscire a scrivere in poche settimane, è alla terza bozza. Esiste. C’è chi mi ha detto che pensava che l’avessi già finito, io ringrazio di averci messo 2 anni e non 10 come altri scrittori… A proposito, se qualcuno conoscesse un editore serio…

Ma il cuore per metà è intriso di vino, per l’altra si libra sulle mie pagine scritte, e così capita che questo blog sia un po’ (parecchio) trascurato. Ma c’è, io ci sono, e anche se saltuariamente, i post continueranno a rinnovarsi.

Questo articolo è disponibile anche in: Inglese

Consulente di comunicazione e marketing enogastronomico per aziende piccole e grandi. Docente presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. l'Università di Salerno, lo IUSVE di Venezia e la Fondazione E. Mach. Autrice di vari volumi tra cui i manuali Marketing del vino (2014, Edizioni LSWR, seconda edizione nel 2017), Marketing del gusto (2015, Edizioni LSWR, con Luciana Squadrilli), e Marketing dei prodotti enogastronomici all'estero (2017, Edizioni LSWR, con Luciana Squadrilli e Rita Lauretti).

5 comments

Ciao Slawka, anch’io sono un trentenne con tanto entusiasmo e tanti sogni da realizzare! Il primo fra tutti è stato quello di sposare Elisabetta e con lei iniziare a progettare assieme. Lei è storica dell’arte e ha un papà scultore (www.milanscultura.it) ed io sono un vignaiolo friulano appassionato produttore di vini bianchi. Leggendo le tue pagine ho capito che abbiamo interessi comuni e che anche tu ti stai focalizzando sulla innovazione di prodotto. La mia tesi di laurea è abbastanza attinente poichè ho cercato di comprendere la possibile evoluzione dell’uso di chiusure alternative al sughero per le bottiglie di vino. Quindi: sei ancora in ferie? Perchè, se lo sei, vorremmo invitarti in quel di Savorgnano del Torre in Friuli per fare una chiacchierata. Saluti.

Ciao Michele,

grazie della visita, è bello sapere che non si è soli nel calderone dei trentenni con molti interessi, ancora di più quando si scopre che magari gli interessi sono in comune!
Per il momento le mie ferie sono finite, ahimé, ma sentiamoci pure via email (è alla pagina contatti) così intanto mi dite qualcosa in più dei vostri progetti, e magari cominciamo con una chiacchierata virtuale!

Mi soffermo catturato dall’entusiasmo che traspare da questo post e dai suoi commenti.

Mi riconosco in questa voglia di fare, di occuparsi un po’ di tutto e di tutto un po’, con curiosità, spirito di iniziativa e creatività.
E così oggi ho scoperto un blog molto interessante! 🙂

Lascia un commento

*