Oxygene, un vino solidale

Oxygene, vino solidale - charity wineMichel Rolland ha lanciato un altro vino solidale. Stavolta si tratta del risultato dell’unione di 17 proprietà appartenenti a 18 produttori che fanno parte del gruppo Oxygene, nato da menti giovani per ringiovanire l’immagine del Bordeaux.

Mi interessano sempre questi progetti, perché chi decide di fare del bene col proprio lavoro, fa doppiamente bene. Purtroppo non sono riuscita a trovare a chi destineranno i fondi raccolti attraverso la vendita all’asta delle 80 doppie magnum in questione. E nel marketing solidale, indicare i destinatari del piano di beneficenza è fondamentale, tanto quanto dire di che tipo di prodotto si tratta. I consumatori di regola contribuiscono volentieri a fare del bene ma lo scetticismo in queste cose c’è sempre – gli scandali (non nel vino però) sono duri da dimenticare…

Consulente di comunicazione e marketing enogastronomico per aziende piccole e grandi. Docente presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. l'Università di Salerno, lo IUSVE di Venezia e la Fondazione E. Mach. Autrice di vari volumi tra cui i manuali Marketing del vino (2014, Edizioni LSWR, seconda edizione nel 2017), Marketing del gusto (2015, Edizioni LSWR, con Luciana Squadrilli), e Marketing dei prodotti enogastronomici all'estero (2017, Edizioni LSWR, con Luciana Squadrilli e Rita Lauretti).

Lascia un commento

*