Il bicchiere infrangibile

Photobucket - Video and Image HostingSarà che ormai quasi un anno fa sono finita al pronto soccorso per un taglio causa bicchiere rotto, ma questa notizia mi è sembrata particolarmente carina… un vero vantaggio per chi il vino lo deve far degustare, e quindi vendere…

E’ stato presentato al Vinexpo di Hong Kong il primo bicchiere infrangibile, realizzato con un nuovo materiale, il KWARX. L’invenzione è della ARC International, una multinazionale che conta su 18.000 dipendenti e 6 milioni di pezzi prodotti all’anno. L’azienda è nata in Francia nel 1825 e tramite numerose acquisizioni (incluso l’assorbimento della Salviati-vetro di Murano nel 1999) si è espansa in tutto il mondo. Il KWARX viene usato per “Open up” (del brand Mikasa), la loro linea di bicchieri dedicata alla degustazione di vino, che comprende forme diverse di bicchiere in base al tipo di vino da degustare. In tutto 6 tipologie di bicchiere, inclusa la flute nella foto.

About Slawka

Consulente di comunicazione e marketing enogastronomico per aziende piccole e grandi. Docente presso la LUISS Business School, l'Università di Salerno, la Fondazione E. Mach e la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. Autrice di vari volumi tra cui i manuali Marketing del vino (2014, Edizioni LSWR) e Marketing del gusto (2015, Edizioni LSWR, con Luciana Squadrilli)

Lascia un commento

*