Marketing solidale e Fernet Branca

Segnalo un’iniziativa di marketing solidale di cui ho appreso dalla newsletter di InformaCIBO. Fratelli Branca, per celebrare i 160 anni del marchio ha deciso di donare all’ospedale San Raffaele di Milano 70.000 euro per la ricerca nelle malattie cardiovascolari.
“Con 160 anni alle spalle guardiamo sempre al futuro. Non solo nostro” ecco lo statement della campagna pubblicitaria. Un’azione di marketing solidale studiata in ogni suo aspetto. La scelta di unirsi a un’istituzione ospedaliera nata a Milano, come la stessa azienda non è casuale. E la tematica non è solamente medica ma si arricchisce di aspetti sociali. Per questa occasione sono state prodotte delle apposite bottiglie celebrative, collegate a un concorso a premi a dimostrazione dell’intenzione, da parte dell’azienda, di ottimizzare la visibilità dell’iniziativa agli occhi del consumatore, e di coinvolgerlo ancora di più nel progetto di charity. Al consumatore è infatti diretta l’esortazione a effettuare una donazione e sostenere la FONDAZIONE ARETE’ Onlus. Non solo, si tratta anche di un’azione di co-marketing poiché vede la collaborazione con l’azienda Salvini che ha offerto i gioielli in palio. Un ottimo modo di celebrare un importante anniversario da parte di un’azienda che da sempre ci ha abituato a una comunicazione graficamente elegante e dai testi efficaci – a partire dal primo annuncio pubblicitario apparso su “La perseveranza” a febbraio del 1865, passando per i celebri manifesti Liberty di qualche decennio dopo, in piena Bell’Epoque. A questo proposito consiglio di visitare la sezione “comunicazione” del sito dei Fratelli Branca.

About Slawka

Consulente di comunicazione e marketing enogastronomico per aziende piccole e grandi. Docente presso la LUISS Business School, l'Università di Salerno, la Fondazione E. Mach e la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. Autrice di vari volumi tra cui i manuali Marketing del vino (2014, Edizioni LSWR) e Marketing del gusto (2015, Edizioni LSWR, con Luciana Squadrilli)

Lascia un commento

*